Cadenazzo e l’arte di scrivere le proprie emozioni


Cadenazzo mi ha cresciuto. Mi ha visto crescere. Ha visto crescere le mie poesie, quando tornando a casa, cominciavo a sentire ciò che provavo dentro le valvole del cuore e come un soffio, il tutto diventava arte di scrivere le proprie emozioni. Cadenazzo è il posto dove più ho pianto lacrime che sono diventato pagine dei miei libri. Ogni lacrima è una poesia di gioia o di tristezza che ho provato a descrivere attraverso la penna. Cadenazzo è il posto dove hanno avuto luogo le discussioni che hanno forgiato le caratteristiche dei miei personaggi. Cadenazzo dove ho costudito la mia arte, nascosta per molti anni e scoperta con il tempo. Cadenazzo è la meditazione all'interno dei boschi a raccogliere castagne e ad assaporare il dolore che le spine mi affliggevano. Cadenazzo è il dolore che si è trasformato in arte. Se oggi sono uno scrittore conosciuto in Ticino è grazie a Cadenazzo.


Leo Silva Brites
Nato il 25 settembre 1999
Fisioterapista
Scrittore
www.leosilvabrites.ch
@leosilvabrites

Comments are closed.